ANSA (© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati)
Aggiornato il: 21/03/2013 | autore ANSA

Maro' tornano in India

Napolitano: 'Apprezzo senso di responsabilita''. Il Governo italiano ha ' richiesto e ottenuto dalle autorita' indiane l'assicurazione scritta riguardo al loro trattamento'. De Mistura: Parola data dagli italiani e' sacra.  Famiglia Latorre: "Non possiamo e non vogliamo dire niente". Moglie Girone: 'No comment'


Maro' tornano in India

I fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone alla Procura militare di Roma

I fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone alla Procura militare di Roma

I fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone alla Procura militare di Roma

I fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

I maro' Marina Massimiliano Latorre (© S)

ROMA - I due maro' partiranno stasera per l'India. Lo ha assicurato il sottosegretario agli Esteri Staffan De Mistura che li accompagnera', precisando che il governo indiano ha garantito che non ci sara' la pena di morte nei loro confronti. I militari risiederanno nell'ambasciata italiana a New Delhi e avranno "liberta' di movimento". Lo ha assicurato lo stesso De Mistura aggiungendo: "potranno anche andare al ristorante se vogliono". La parola data da un italiano e' sacra: noi avevamo sospeso" il loro rientro "in attesa che New Delhi garantisse alcune condizioni

Giorgio Napolitano ha espresso a Massimiliano Latorre l' apprezzamento per il senso di responsabilita' con cui i due maro' hanno accolto la decisione del Governo augurandosi un sollecito, corretto riconoscimento delle loro ragioni. Lo rende noto un comunicato del Quirinale. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano - si legge nella nota - ha avuto una conversazione telefonica con il fuciliere di Marina Massimiliano Latorre nel corso della quale ha espresso a lui e al suo collega Salvatore Girone l'apprezzamento per il senso di responsabilita' con cui hanno accolto la decisione del Governo e ha assicurato loro la massima vicinanza nel percorso che li attende con l'augurio di un sollecito, corretto riconoscimento delle loro ragioni.

La notizia del ritorno dei due maro' in India e' "un bene per entrambi i Paesi" ha dichiarato all'ANSA il ministro degli Esteri indiano Salman Khurshid. Khurshid ha anche aggiunto che "su questa questione faro' una comunicazione in Parlamento". Il ministro degli Esteri da quando ha assunto l'incarico di capo della diplomazia indiana in sostituzione di S.M. Krishna, ha trattato sempre la crisi in modo pragmatico e con uno spirito teso alla ricerca di una soluzione vicendevolmente soddisfacente.

Sulla base delle decisioni assunte dal CISR, il Governo italiano ha richiesto e ottenuto dalle autorita' indiane l'assicurazione scritta riguardo al trattamento che sara' riservato ai maro' e alla tutela dei loro diritti fondamentali. Alla luce delle ampie assicurazioni ricevute, il Governo ha deciso che torneranno in India domani.

Oggi, si legge in una nota di Palazzo Chigi, il Presidente del Consiglio Mario Monti, insieme al Ministro della Difesa Giampaolo Di Paola e al Sottosegretario agli Esteri Steffan de Mistura, ha incontrato i fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, per valutare congiuntamente la posizione italiana e i risultati delle discussioni avvenute tra le autorita' italiane e quelle indiane. Sulla base delle decisioni assunte dal CISR, il Governo italiano ha richiesto e ottenuto dalle autorita' indiane l'assicurazione scritta riguardo al trattamento che sara' riservato ai fucilieri di Marina e alla tutela dei loro diritti fondamentali.

Alla luce delle ampie assicurazioni ricevute, il Governo ha ritenuto l'opportunita', anche nell'interesse dei Fucilieri di Marina, di mantenere l'impegno preso in occasione del permesso per partecipare al voto, del ritorno in India entro il 22 marzo. I Fucilieri di Marina hanno aderito a tale valutazione.

SILENZIO E DOLORE IN CASA LATORRE -  "Non possiamo e non vogliamo dire niente. E' una cosa troppo grande". Cosi' i familiari del maro' Massimiliano Latorre rispondono al telefono a fatica per chiudere subito dopo la chiamata. Non hanno voluto commentare quindi la notizia data da Palazzo Chigi che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone torneranno in India.

'NO COMMENT' DA MOGLIE GIRONE - I familiari dei due maro' pugliesi, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, finora non hanno voluto fornire alcuna dichiarazione ai giornalisti dopo che Palazzo Chigi ha comunicato il rientro in India dei due fucilieri del Battaglione San Marco. Sia la moglie di Girone, Vania, sia la sorella di Latorre, Franca, hanno riagganciato il telefono al cronista dell'Ansa che chiedeva loro una dichiarazione.

14Commento
21 mar 2013, 14.14
avatar
italia , comandata e gestita da persone incapaci  in tutti i ruoli. , vedasi come stiamo andando. un grazie per sentirmi una merd.  di italiano
21 mar 2013, 16.16
avatar
che popolo di **** ,perchè bisogna sottomettersi a quel paese di sintu.
21 mar 2013, 16.22
avatar
I soliti ... PASTICCI ! ... & ... PASTROCCHI ! ... all'italiese ... NON posso far altro che ... VERGOGNARMI !!! ... massimo RISPETTO ! ... & ... COMPRENSIONE ! ... per i due MARO' ! ... & Famiglie ! ... per essere ... SINO IN FONDO ! ... servi dello statucolo italiese ... che ... NON LI MERITA ! ... proprio ... amen
22 mar 2013, 00.37
avatar
ci facciamo prendere per il **** anche da un paese che adorono le vacche ..... mi vergogno di essere italiano  , politici del **** !!!!!!!!!!!!!!!
21 mar 2013, 17.26
avatar
ci avete rotto er cvzzooo..................
22 mar 2013, 04.43
avatar

Ministro Esteri  dimissioni immediate per incapacità

Ministro Difesa dimissioni immediate per incapacità  (ed era pure un AMMIRAGLIO !!)

Capo Stato Maggiore Marina dimissioni immediate per protesta  verso il Governo.

Comandante Brigata S. Marco dimissioni immediate per solidarietà con propri uomini .

 

QUESTO se fossimo in un paese serio e civile gestito da persone serie e non da pagliaccetti e saltimbanchi da strapazzo . Poveri marò  

22 mar 2013, 02.30
avatar
Canto sesto del purgatorio ...< hai serva Italia che di dolore ostello , nave senza nocchiero in gran tempesta , non donna di province ma di bordello ...>  sono passati 700 anni ma non mi sembra sia cambiato un granchè 
22 mar 2013, 09.54
avatar
Un tira e molla snervante per loro 2 e le famiglie.
21 mar 2013, 17.34
avatar
Sulla facciata del palazzo della civiltà Italiana all'EUR  c'è scritto :- < un popolo di poeti di artisti di eroi di santi di navigatori di trasmigratori > ..Bhè dopo il caso Concordia , i preti pedofili , e il caso suddetto... sarebbe il caso che qualcuno si decidesse a scalpellare la frase.....
21 mar 2013, 21.50
avatar

meno male che il governo italiano si è ravveduto, sono d'accordo x il loro rientro in India, dovranno dimostrare la loro innocenza, non dimentichiamo che in India lavorano molti italiani e dobbiamo assolutamente mantenere rapporti civili con questo paese, e fare in modo che non ci siano ritorsioni nei loro confronti.

sono sicura che presto i ns marò ritorneranno in italia da innocenti, ragazzi in bocca al lupo!

Segnala
Per favore aiutaci a mantenere una comunità sana e vivace segnalando ogni comportamento illegale o inappropriato. Se pensi che un messaggio violi leCodice di comportamentoper favore utilizza questo modulo per inviare notifiche ai moderatori. Loro faranno le verifiche sulla tua segnalazione e prenderanno le decisioni appropriate. Se necessario, riporteranno tutte le attività illegali alle autorità competenti.
Categorie
limite di 100 caratteri
Eliminare il messaggio?

approfondimento

messaggio promozionale

SùGiù

tutte le notizie