ANSA (© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati)
Aggiornato il: 24/09/2010 | autore ANSA

Bitonto, due poliziotti e una donna morti in un incidente d'auto

Il violento scontro frontale tra una vettura privata e un auto della polizia e' avvenuto sulla strada provinciale 156, che collega l'aeroporto di Palese a Bitonto


Bitonto, due poliziotti e una donna morti in un incidente d'auto

di Paola Laforgia

BARI - Due poliziotti e una giovane donna morta. Un terzo poliziotto ferito gravemente che lotta tra la vita e la morte in ospedale. E' il bilancio di un violento scontro frontale avvenuto alla periferia di Bari tra una vettura privata e l'auto di servizio di una pattuglia del reparto prevenzione crimine che avrebbe dovuto prendere servizio per il turno pomeridiano a Bitonto. Gli agenti erano stati inviati da Bari a supporto delle forze di polizia che gia' operano nella zona: Bitonto e' dalla scorsa estate uno dei territori del barese piu' colpiti dalla criminalita' che ha prodotto vari fatti di sangue. L'intensificazione del dispositivo di sicurezza, gia' avviato lo scorso luglio, fu riesaminato ad agosto in una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica di Bari che si tenne al Viminale e che fu presieduta dal sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano all'indomani di due omicidi compiuti nell'arco di un'ora a Bitonto e a Capurso, a pochi chilometri di distanza l'uno dall'altro. Quotidianamente dal reparto di prevenzione crimine di Bari vengono inviate diverse pattuglie nelle zone piu' calde a supporto delle strutture territoriali. Oggi sarebbero state in tutto due le pattuglie della polizia destinate a prendere servizio nel primo pomeriggio a  Bitonto. L'incidente e' avvenuto in una curva lungo la strada provinciale 156, che collega l'aeroporto di Palese a Bitonto. L'auto della polizia, una Bmw, si e' scontrata frontalmente con una Peugeot 307 che si e' ribaltata finendo in un uliveto. L'impatto e' stato devastante a causa dell'alta velocita'. La giovane alla guida, Mariangela Labianca, di 21 anni, e' morta cosi' come l'ispettore capo Gabriele Schino e l'assistente Adriano Epifani. Il poliziotto ferito sedeva sul sedile posteriore: Filippo Di Maso ha riportato gravi traumi e fratture in varie parti del corpo e, dopo un intervento chirurgico, e' ricoverato nell'ospedale 'San Paolo' di Bari con riserva di prognosi. Cordoglio per la morte dei poliziotti e solidarieta' alle famiglie delle vittime e del ferito e' stata espressa dal capo della Polizia, Antonio Manganelli, dal Ministro dell'interno, Roberto Maroni, e dal sottosegretario Alfredo Mantovano. ''Oggi in Puglia - ha detto Mantovano - la polizia paga un altro pesante tributo umano per la sicurezza di tutti''.

0Commento

approfondimento

messaggio promozionale

Video

SùGiù

tutte le notizie