Primo Piano
16/09/2012 06:00
Fiat: Passera chiede chiarezza

Il ministro dello Sviluppo: "Le responsabilità vanno rispettate"



Precedente1 di 3Successiva
Share this Gallery

Il Governo chiede alla Fiat di "Fare al più presto chiarezza al mercato e agli italiani" in merito agli impegni presi per il Paese. Non si esclude che ci sarà un vertice al rientro dell'ad del Lingotto la prossima settimana.

Elsa Fornero spiega: "Vorremmo approfondire con Marchionne che cosa ha in mente per i suoi piani di investimento e per l'occupazione nel Paese. Non ho il potere di convocare l'ad di una grande azienda, ma gli ho dato alcune date disponibili. Non ci ha ancora risposto, ma confido che potremo incontrarci nei prossimi giorni. Non convoco nessuno ma vorrei discutere".

246Commento
16 set 2012, 00.04
avatar
MARCHIONNE SI DIMENTICA LA STORIA!
LUI PUO ADOTTARE TUTTE LE STRATEGIE FINANZIARIE CHE VUOLE, MA NON PUO DISATTENDERE GLI IMPEGNI PRESI DALLA FIAT NEI CONFRONTI DEI GOVERNI CHE L'ANNO FINANZIATA SCRITERIATAMENTE.
LA FIAT SE NE  DEVE ANDARE RESTITUENDO CON GLI INTERESSI QUELLO CHE HA PRESO DAL PAESE PER UNA VITA, COMPRESI I 2 MILIARDI DI EURO CHE HANNO TROVATO AD AGNELLI NEL 2009 IN SVIZZERA!
CON QUEI SOLDI PUO CAMPARE MEZZA ITALIA A VITA!
avatar

Ha ragione Romiti.i colpevoli della situazione sono gli amministratori fiat ,insieme a Bonanni ed Angeletti che lo hanno sempre assecondato nelle sue idee suicide(solo profitti,niente rierca,niente innovazione).Questi sindacalisti hanno diviso i lavoratori,costringendoli,con l'illusione di un posto di lavoro,ad accettare un ricatto,quando,uniti,avrebbero potuto ricondurre Marchionne alla ragione.Eh,certo,prima hanno creduto e sostenuto Berlusconi,poi Marchionne ed ora sono con un pugno di mosche in entrambi i casi.Purtroppo sono sempre i soliti a pagare gli errori degli altri!

Marchionne vuole chiudere(così come l'ALOA)?Restituiscano prima tutti i soldi che noi,stato italiano,abbiamo dato loro.

16 set 2012, 00.53
avatar
...ammiro Diego Della Valle, perchè ha detto....il vero!!
16 set 2012, 03.30
avatar

E' necessario partire dall'idea che la FIAT ha potuto investire all'estero perchè ha avuto aiuti con le tasse degli italiani per anni.

Ora voltare le spalle in questo modo è ALTO TRADIMENTO.

16 set 2012, 00.40
avatar
Per Bersani: "Lo spettacolo non è simpatico"
Lo chiama Spettacolo? Ed in quale teatro lo danno?
Si Vergogni profondamente .....pirla!
16 set 2012, 00.35
avatar

è UNA VITA CHE CI PRENDONO PER I FONDELLI QUESTI DELLA FIAT, HANNO AVUTO SOVVENZIONI STATALI, SGRAVI FISCALI, AIUTI PAPALI , E POI APRONO ALL'ESTERO E QUA DA NOI CHIUDONO PERCE' POVERINI DEVONO PAGARE LE TASSE. IO LE PAGO LE TASSE. E' GIUSTO CHE LE PAGHINO ANCHE LORO. CI HANNO ROTTO

16 set 2012, 00.42
avatar

La colpa di questa situazione  è del sindacato  CGIL che per anni ha    voluto comandare in casa altrui  rovinando  le imprese.

Vi siete mai chiesti chi sono questi sindacalisti....... provengono da quella parte di operai che  non avevano voglia di lavorare  e per perdere  qualche giorno pagato  si inventavano di tutto .

15 set 2012, 23.40
avatar
Caro Passera, visto che hai la stessa faccia da prete di Casini sicuramente saprai rispondermi: perchè la Fiat deve coprire le perdite nazionali con i ricavi esteri? Vero, la Fiat ha ricevuto da tutti noi una acco di soldi: ma voi - governi tutti - i soldi glieli avete dati senza preoccuparvi di chiedere in cambio   almeno una partecipazione societaria. Mi dispiace che l'azienda se ne vada  ma io farei la stessa cosa. In Italia non si può lavorare (i sindacati non lo permettono e la burcrazia neppure). Senza contare che tra non molto garzie alle vostre belle politiche, di italiani non ce ne saranno più. E quando arriveranno i musulmani anche voi politici capirete. Perchè quelli - contrariamente a noi popolo di agnelli - vi spareranno nei coglio'ni. E ben vi starà.
16 set 2012, 00.32
avatar

ormai tutti che vogliono fare politica 

sapete perchè perchè gli italiani non sonoooooooooooo stupidiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii e son stufiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii di vivere con 1200 euro al mese. mentre si vedono vitalizi e nessun sacrificio entrando in politicaaaaaaaaaa

 

io la vedo brutta mi spiace ma e cosi i nostri figli per lavorare emigreranno

16 set 2012, 00.27
avatar

fin che ci saranno i politici con le catarrate che toccano terra e le loro tasche piene e corrotte

 

l italia andra a finire peggio della gregia

 

troppe tasseeeeeee per chi vuol creare posti di lavoro imprenditori stranieri e italianii..

 

mentre questi politici se ne fregano pienamente perche vivono con un pensiero soloooo

 

tanto la pensionme a vita la hoooooooooo piu vitalizio se va bene altrimenti morto un papa  fatto un altroooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

 

e gli italiani la maggior parte non hanno nemmeno la cassa integrazioneeeeeeeeeee

 

vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

 

16 set 2012, 00.39
avatar
vuole andare all'estero e non rispettare gli impegni?che vadano ma ti sequestro tutti gli impianti che avete in Italia quale rimborso per tutti i soldi che il popolo italiano vi ha elargito,poi regalo tutto o a i tedeschi o a i cinesi basta che continuino la produzione...
a per quanto riguarda l'Alfa Romeo, come Stato mi riapproprio del marchio,in quanto non l'avete mai pagata...700 miliardi delle vecchie lire quando l'offerta Ford era di 5000 in 5 anni come avete fatto a vincere voi non si sà,ma forse lo sà il professor Prodi..... 
16 set 2012, 00.28
avatar
Marchionne "Fiat" paga gli interessi al paese dopodichè puoi andare a......... dove ti pare con la banda di sanguisughe.
16 set 2012, 00.14
avatar
Ecco lo schifo la fiat è diventata grande con i nostri soldi,altrimenti sarebbe fallita già da un pezzo ed ora ci troviamo quasi ad implorarla per un incontro phuà
16 set 2012, 01.03
avatar

Diceva Bartali: E' tutto sbagliato è tutto da rifare....

Politici, imprenditori, dirigenti d'azienda... tutti emeriti opportunisti, dediti solo a coltivare il loro interesse... Professionalmente... solo dei dilettanti allo sbaraglio...

Ma la responsabilità è nostra.. anche noi come cittadini non abbiamo più coscienza  e senso civico.. abbiamo ciò che meritiamo.. poichè come loro; siamo dilettanti, non allo sbaraglio, ma volutamente sottomessi al sottomessi, per ignoranza e pigrizia, al sistema.. Facili a demandare al primo furbacchione che si propone di risolvere i nostri problemi.... (MALA TEMPORA CURRUNT)

16 set 2012, 00.28
avatar
Siamo arrivati all'epilogo di una politica industriale scellerata che è iniziata addirittura il secolo scorso (1905) e che ha visto puntare su un'unica direzione le risorse e gli investimenti (umani e di denaro).
La trasformazione dell'Italia da società prettamente agricola a industriale è stata affidata a poche persone che , a fronte di posti di lavoro hanno sconvolto il territorio (inurbamento selvaggio degli anni 50 e 60), spostato popolazioni senza dare la possibilità di vera integrazione , creato un falso benessere ( consumismo sfrenato) il tutto con costi sociali ed economici altissimi che adesso bussano alla porta per essere saldati. Uno dei protagonisti di questo sfacelo è proprio la Fiat.
Non si potevano fare investimenti per la valorizzazione delle risorse del territorio?Investire soprattutto nella valorizzazione di prodotti locali?Utilizzare anche in ambito industriale il Vero genio di molti italiani per esportare tecnologie più avanzate?No, ci si è incaponiti nello scimmiottare altri paesi  a prevalente economia industriale dimenticandoci un fattore importantissimo, loro hanno le materie prime e noi no!!E adesso paghiamo le conseguenze!
16 set 2012, 00.49
avatar
Il Governo ha per le mani una grossa occasione per chiarire i rapporti con FIAT. E' vero che una azienda privata può investire dove vuole, ma la FIAT è la prima azienda italiana privata ma con capitali statali, frutto di tutti i miliardi elargiti, a fondo perduto, da 40 anni ad oggi quindi se vogliono investire all'estero per poi importare le vetture, devono rendere i prestiti dati con gli interessi, e sulle vetture costruite in Polonia, Brasile, USA pagano il dazio d'importazione, così una volta per tutte i vertici FIAT la piantano di ricattare il popolo italiano.
15 set 2012, 23.53
avatar
cara fornero cosa vuoi chidere al tuo datore di lavoro di aumentarti lo stipendio o tu passera gli dirai rimani che ti diamo altri soldi elivai a investire dove vuoi tu  alla fiat va deto cacia tutti i soldi del popolo italiano con interessi a vai dove vuoi non siete altro che ladri
16 set 2012, 03.27
avatar

diciamocelo apertamente, La Fiat è stata un canco per l'italia, la famiglia Agnelli nel passato ha

"ricattato" con lo spauracchio della cassa integrazione lo stato italiano (NOI) , ha avuto fondi e agevolazioni a non finire, poi chi dice che le fiat sono delle ottime automobili, non ha provato quelle della stessa classe di altre marche, purtroppo straniere, le uniche fiat che andavano sono le vecchie panda e le vecchie uno, La FIAT deve molto all'Italia; che Marchionne si dia una mossa a fare vetture a prestazioni e prezzi concorenziali. Troppo comodo abbandonare la nave mentre c'è pericolo che affondi!!

16 set 2012, 00.51
avatar

In Italia i manager servono solo a raggirare le leggi e l'interesse generale del paese.

16 set 2012, 00.42
avatar

Prima di andarsene il signor Marchione e la FIAT dovrebbero restituire

con gli interessi tutti  idenari che lo stato ITALIANO(cioè noi)

gli abbiamo elargito in tutti questi ANNI.

Poi possono anche andare a fan c..o.

Segnala
Per favore aiutaci a mantenere una comunità sana e vivace segnalando ogni comportamento illegale o inappropriato. Se pensi che un messaggio violi leCodice di comportamentoper favore utilizza questo modulo per inviare notifiche ai moderatori. Loro faranno le verifiche sulla tua segnalazione e prenderanno le decisioni appropriate. Se necessario, riporteranno tutte le attività illegali alle autorità competenti.
Categorie
limite di 100 caratteri
Eliminare il messaggio?
MSN Notizie
MSN NotizieMSN Notizie
SùGiù

Fotogallery AGR

Fotogallery di sport

  • Dal Brasile con amore(©Xinhua Chen Jianli Corbis)

    L'amore è nell'aria in Brasile durante i Mondiali di calcio. Tra gli spalti non sono infatti mancati baci appassionati tra i tifosi delle varie squadre. In questa gallery alcuni dei più belli.

  • Mondiali 2014, la strada per la finale(©Matthew Ashton AMA)

    Ripercorriamo per immagini come si è arrivati alla finale Germania-Argentina che si disputerà allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro

  • Brasile - Colombia  Mondiali 2014 (©REUTERS Fabrizio Bensch)

    Per alcuni spettatori, guardare una partita dagli spalti non è abbastanza vicino.

  • Sui social network, si scatena la fantasia degli utenti(©Foto da Twitter)

    Subito dopo la fine del disastroso (per i brasiliani) match, sul web sono apparse tantissime immagini che si prendevano gioco dei poveri brasiliani...

  • Il cammino delle finaliste di Champions, Real Madrid e Atletico Madrid, terminerà sabato sera a Lisbona, allo stadio Da Luz. - 1(©Associated Press)

    Il cammino di Real e Atletico Madrid verso Lisbona.

tutte le notizie