ANSA (© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati)
Aggiornato il: 14/05/2012 | autore ANSA

Parolisi scrive alla figlia dal carcere

Salvatore, 'non smettero' di combattere per te e per la mamma'


Parolisi scrive alla figlia dal carcere

(ANSA)- TERAMO, 14 MAG - ''Un giorno capirai quello che oggi ingiustamente stiamo vivendo:ecco perche' io non smettero' mai di combattere per la mamma e per te'. Salvatore Parolisi scrive dal carcere alla figlia Vittoria e le confessa la sofferenza di non poterla abbracciare perche' 'dei giudici con poche righe mi hanno detto che il tuo bene e' quello di non vedermi'. Parolisi vorrebbe che tutti, 'ascoltassero le parole che ogni volta mi dici al telefono: ''Papa' quando vieni dal lavoro? Papa' sei nel mio cuoricino''.

0Commento

cronaca

i più letti

messaggio promozionale

SùGiù

ultimissime

approfondimento