ANSA (© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati)
Aggiornato il: 17/05/2012 | autore ANSA

Elezioni: Tar annulla Regionali Molise

Tenutesi a ottobre scorso, accolto ricorso del centrosinistra


Elezioni: Tar annulla Regionali Molise

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - Le elezioni regionali del Molise dello scorso ottobre sono state annullate dal Tar che ha accolto il ricorso presentato dal centrosinistra. Il voto dunque dovra' essere ripetuto. Il candidato del centrosinistra, Paolo Frattura, ha accolto in lacrime il verdetto. ''Quello che ho detto dalla sera dello scrutinio -ha riferito- viene dimostrato''. Nel frattempo l'avvocato del governatore Michele Iorio ha preannunciato ricorso al Consiglio di Stato.

3Commento
17 mag 2012, 10.27
avatar

Ecco cosa dice La Repubblica:

 

Le elezioni regionali in Molise che si sono tenute a ottobre dello scorso anno - e che hanno assegnato la vittoria al centrodestra ed eletto per la terza volta governatore Michele Iorio - sono state annullate. Annullate da una sentenza del Tar, il Tribunale amministrativo regionale.

E' stato accolto il ricorso a firma di otto cittadini elettori del centrosinistra che denunciava vizi di legittimità nella sottoscrizione delle liste elettorali.

Sarebbero stati 36.607 i voti raccolti da chi non poteva essere votato. Quindi la vittoria di Michele Iorio sull'avversario di centrosinistra Paolo di Laura Frattura (per 948 voti di scarto) non è legittima.

Secondo il Tar sarebbero stati illegittimamente ammessi alla competizione elettorale: la lista provinciale "Molise Civile", 16 candidati di Progetto Molise, 6 dell'Udc, 7 di Grande sud e il consigliere regionale Nico Romagnuolo. E in ultimo, non era legittimato a partecipare (per vizi di forma nella raccolta delle firme) nemmeno il listino del governatore. Ora la parola spetta al Consiglio di Stato, ultimo grado di giudizio per questa vicenda.

"Se ci fossero state le liste di Sel e Socialisti a Isernia - spiega l'avvocato dei ricorrenti Salvatore Di Pardo - il centrosinistra avrebbe avuto più voti. Quelle liste non sono state presentate per mancanze di firme, lo stesso deve valere per il centrodestra. L'elettore deve sapere per che cosa si vota, se una lista non può essere presentata viene meno

< a href="http://oas.repubblica.it/5c/repubblica.it/nz/politica/interna/L-33/483732534/Middle/Manzoni/Ariston_Maggio_NwInf_SqIn_140512/AristonMaggioSqIn_300x250.html/417542477855384c4174384144574c6b?http://bs.serving-sys.com/BurstingPipe/BannerRedirect.asp?FlightID=913533&Page=&PluID=0&Pos=8507;" target="_blank"><img src="http://bs.serving-sys.com/BurstingPipe/adServer.bs?cn=bsr&FlightID=4646795&Page=&PluID=0&Pos=9509" border=0 width=300 height=250></a>
un diritto dell'elettore. Con 36mila voti viziati non si può correggere nulla, le elezioni devono essere ripetute".

Alla lettura della sentenza, in lacrime Fattura il candidato del centrosinistra: "adesso mi auguro che si voti per il cambiamento di questa regione. Mi auguro che Michele Iorio sia coerente con quanto dichiarato nei giorni scorsi nell'aula del consiglio regionale. Mi auguro si vada subito al voto".


17 mag 2012, 10.28
avatar

Montanaro, MSN non fa altro che riportare le notizie diramate dall'Ansa.

Comunque copio e incollo un articolo di un giornale locale all'indomani del voto che potrebbe aiutare a capire meglio:

 

 

Le schede contestate sono soltanto quarantotto, quelle nulle invece 5.896. Il doppio della media statistica. Troppe, secondo le indiscrezioni che girano da molte ore attorno allo staff del candidato di centrosinistra, uscito sconfitto per millecinquecento preferenze rispetto all’avversario, Michele Iorio, governatore per la terza volta consecutiva. Il dubbio che dietro le operazioni di scrutinio in qualcuno dei 136 comuni molisani ci possa essere qualcosa di poco trasparente è alimentato, e ormai da un pezzo, da presunti buchi neri nel trasferimento dei verbali dai municipi alle Prefetture. E, soprattutto, da numeri diversi fra quelli in mano ai rappresentanti di lista, che a loro volta li hanno forniti ai centri raccolta, e quelli ufficiali pubblicati dal Ministero. Troppo presto parlare di errori, impossibile – per il momento – accennare a brogli. Ma una possibilità che comincia a farsi largo, a qualche ora dall’inizio della verifica dei verbali in Tribunale, è l’inversione di numeri tra i due principali competitor delle Regionali 2011.

Oggi – mercoledì – l’Ufficio elettorale presso la Corte d’Appello a Campobasso e Isernia ha cominciato la verifica dei verbali. E’ una operazione di routine, il cui obiettivo è verificare la concordanza tra i numeri immessi nel sistema informatizzato delle Prefetture dagli uffici comunali e quelli sottoscritti, nero su bianco, sui verbali delle 392 sezioni elettorali firmati dai presidenti di seggio.
I rumors della giornata rivelano che al momento ci sarebbe una discrepanza di qualche centinaio di voti. Tutti recuperati, dalle verifiche in corso, da Paolo Di Laura Frattura.

Impossibile stabilire cosa sia accaduto. Ma l’ipotesi più probabile, poiché dalla verifica verbali non si può dedurre nulla circa voti disgiunti o non assegnati, è che qualcuno abbia sbagliato a inserire i dati, dagli uffici comunali, nel sistema del ministero. Come? Invertendo i numeri di Iorio e Frattura, e in parte – sembrerebbe, non c’è alcuna conferma – quelli dei voti di lista. Un errore involontario, probabilmente, conseguenza della stanchezza, dello stress, dell’ora tarda. Che tuttavia ha fatto lievitare, anche se di poco, il distacco fra i due a favore di Michele Iorio. Ma è solo un’indiscrezione, appunto, che poggia su voci e supposizioni.

Segnala
Per favore aiutaci a mantenere una comunità sana e vivace segnalando ogni comportamento illegale o inappropriato. Se pensi che un messaggio violi leCodice di comportamentoper favore utilizza questo modulo per inviare notifiche ai moderatori. Loro faranno le verifiche sulla tua segnalazione e prenderanno le decisioni appropriate. Se necessario, riporteranno tutte le attività illegali alle autorità competenti.
Categorie
limite di 100 caratteri
Eliminare il messaggio?

ultimissime

Scopri il nuovo MSN NotizieDona ora!

Video

SùGiù

Cronaca

approfondimento