ANSA (© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati)
Aggiornato il: 17/07/2012 | autore ANSA

Monti,Lombardo confermi dimissioni

Nota di Palazzo Chigi su possibile default regione


Monti,Lombardo confermi dimissioni

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - ''Il Presidente del Consiglio Mario Monti, facendosi interprete delle gravi preoccupazioni riguardo alla possibilita' che la Sicilia possa andare in default a causa del proprio bilancio ha scritto una lettera al Presidente della Regione, Raffaele Lombardo per avere conferma dell'intenzione, dichiarata pubblicamente, di dimettersi il 31 luglio''. E' quanto si legge in una nota diffusa da palazzo Chigi.

17Commento
17 lug 2012, 10.52
avatar
pensa te!questi delinquenti portano una regione al default epoi,vista la mala parata,rassegnano le dimissioni e tutto finisce!un imprenditore che fallisce non può dimettersi,anzi gli portano via l'azienda,la casa,i suoi averi e quelli dei suoi cari,la dignità .e lo costringono ad un ergastolo civile con fine pena mai!!!!questi dilapidatori di danaro pubblico dovrebbero finire sul lastrico ed in galera,altro che dimissioni!!!
17 lug 2012, 10.11
avatar
Ecco le persone che vanno manganellate.
E invece no, queste persone vengono protette....
avatar
Mandate i carabinieri ad amministrare la regione, ma quelli cazzuti che sono stati in giro armati fino ai denti!
17 lug 2012, 10.48
avatar
la mafia e' arrivata allo scopo io non la voglio !!!
17 lug 2012, 10.14
avatar
COSTRUIAMO LE CENTRALI NUCLEARI IN SICILIA COSI' SAPREMO VENIR FUORI DALL'EMPASS DEL CARO APPROVIGINAMENTO  ELETTRICO.
17 lug 2012, 11.16
avatar

20000 dipendenti regionali in Sicilia contro i 5000 della Lombardia che ha il doppio degli abitanti di quelli dell' isola. Cosiglieri e dirigenti strapagati, conulenze a costi iperbolici, sanità fuori controllo, ecc...

Il tutto ripianato con IMU, nuovi balzelli e i tagli alle nostre pensioni. Ora che hanno dilapidato tutto quello che si poteva arraffare danno le dimissioni. Per coprire il buco miliardario, fare prepensionamenti, saldare le spese folli si aumenteranno anche le accise sui carburanti che si comprano in tutta Italia. Il signor Lombardo e la banda di sfascisti si ricicleranno presto in lucrosi incarichi. Poveri noi!

17 lug 2012, 13.41
avatar
Quando anticamente ci si trovava di fronte ai traditori e agli affamatori del popolo li si impiccava o decapitava ed alle mortali convulsioni del delinquente o al cader di una testa un violentissimo schiaffo del padre si stampava sul viso del figlio per non fargli dimenticare la pena per quegli indegni reati . Oggi ci troviamo di fronte alle prove tecniche di svendita della Sicilia e domani se nessuno reagisce ci sarà quella di tutti gli altri pezzi d'Italia comprensivi delle greggi di belanti che le popolano . Il procedimento è identico a quello dell'Argentina degli anni "90 con una unica differenza ..lì il Popolo si riversava nelle piazze e alla fine si è ripreso la propria patria , mentre qui da noi il popolo non solo non sa cos'è la patria, ma non protesta e va in piazza solo per il calcio , perchè a causa del cervello rimasterizzato nelle scuole di regime crede che il soggetto masso-ebreo-comunista del NWO che illegittimamente siede sul trono d'Italia (se esiste ancora) è un santo che cerca di salvarlo dal fallimento mentre in realtà e lo stiamo vedendo il suo compito è quello di affondare tutti i settori che sostengono l'economia di un paese e farlo progettualmente fallire creando un debito incolmabile per  asservirlo alla finanza degli ebrei. Tutto fila liscio proprio come è accaduto all'epoca in Argentina .  Monti et company sono dei criminali traditori e come tali vanno arrestati e processati con applicazione della legge di guerra in modo da poterli condannare a morte  con confisca di tutti i loro et parentali beni e prima ciò accade e prima usciamo da questo incubo/progetto di cui siamo ignorantemente gli attori principali. La storia insegna che uccidere in modo violento è inevitabilmente necessario per iniziare un nuovo percorso e la storia è inappellabile documentatrice  delle azioni e dei  destini dell'uomo. Amen
17 lug 2012, 14.09
avatar
Queste regioni autonome, che non servonoa nulla essendo anacronistiche oltremodo,,,facendole diventare regioni ordinarie si risparmierebbero montagne di soldi perchè anche dove i soldi sono spesi bene (per es trentino alto adige, friuli...) anche lì alla fine si spreca...che senso ha fare una stazione per es di carabinieri ad ogni paesino dove non succede nulla enona vere soldi epr costruirla in altre regioni "nornali"? e peggio ancora per strade etc che certo è bello siano giardini, ma appunto emglio ancora se invece di giardini fossero ad un livello buono un pò ovunque...Poi dove le regioni invece spendono male, li è ovviamente ancora peggio (vedi Sicilia, il palazzo dei normanni sarebbe da disinfestare da tutti i parassiti che vi si annidano). Per cui o via le regioni a statuto speciale, oppure tutte le regioni siano a statuto speciale, ma in questo unico caso se la regione fa default, devono essere solo c...i suoi e non delle altre regioni.
Segnala
Per favore aiutaci a mantenere una comunità sana e vivace segnalando ogni comportamento illegale o inappropriato. Se pensi che un messaggio violi leCodice di comportamentoper favore utilizza questo modulo per inviare notifiche ai moderatori. Loro faranno le verifiche sulla tua segnalazione e prenderanno le decisioni appropriate. Se necessario, riporteranno tutte le attività illegali alle autorità competenti.
Categorie
limite di 100 caratteri
Eliminare il messaggio?

ultimissime

SùGiù

Cronaca

approfondimento

Non stiamo zitti!Non stiamo zitti!